Evento Max Project: Come si cambia: il lavoro migrante tra emergenza, cambiamenti e diritti

Per iscriversi all’evento clicca qui

“Come si cambia” è il titolo della due giorni promossa da Legacoopsociali, cooperativa Dedalus, Consorsio Cosm, Consorzio Communitas e Aeidl per il 20 e 21 maggio 2021 con due eventi on line dalle 10 alle 12.30 sulla piattaforma zoom nell’ambito di Max Project – Maximizing Migrants contribution to society: il progetto europeo che intende rafforzare – con mezzi e tecniche innovative – il tessuto esistente di reti e parti coinvolte nel fornire una rappresentazione più giusta e più accurata dei migranti, concentrandosi sul contributo che essi danno alla società e fornendo gli strumenti e le linee guida per farlo, in un quadro flessibile ed evolutivo.

 

Il 20 maggio si parlerà di “lavoro migrante tra emergenza, cambiamento e diritti” e vedrà, dopo i saluti di Eleonora Vanni – presidente Legacoopsociali – e Elena De Filippo – presidente coop Dedalus, gli interventi di Laura Boldrini – presidente Comitato per i diritti umani nel mondo Camera dei deputati, Giovanni Di Dio – Anpal Servizi, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Enrico Di Pasquale – ricercatore Fondazione Leone Moressa, Valeria Piro – ricercatrice Università di Padova, Marco Cilento – responsabile delle politiche istituzionali Etuc.

Per il confronto sulle esperienze e buone prassi intervengono Jose Antonio Diaz Moreno – Cese, Patrizia Luongo – Forum Disuguaglianza Diversità, Filomena Costanzo – Consorzio Sale della terra, Federico Boccaletti – cooperativa sociale Anziani e non solo.

Il 21 maggio sul tema “quando i migranti fanno crescere le comunità” saranno proiettati video con le storie di successo raccolte tra la rete di enti aderenti alla Legacoopsociali e al Consorzio Communitas. organizzazioni impegnate quotidianamente in progetti di accoglienza e integrazione dei migranti. Sul tema si confronteranno la giornalista Eleonora Camilli e lo scrittore Tahar Lamri. In entrambe le giornate i confronti saranno moderati dal giornalista e responsabile comunicazione Legacoopsociali Giuseppe Manzo.

Per iscriversi all’evento clicca qui

 

Leave a Reply